Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 34 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
"Nun sai ch' a lo spedale ce se more???"
Pubblicato da dzamperini in data 17/05/2008 20:18
Rilassarsi fuori dalla professione Introduciamo un nuovo settore, quello degli scritti "NON PROFESSIONALI".
Riteniamo che il medico, toltosi il camice, diventi una persona come le altre, con i propri interessi, i propri sentimenti, i propri pensieri. E non sempre tutto cio' si riferisce alla professione, anzi...
Intendiamo dare spazio, in questo settore, a coloro che (medici ma anche non medici) ritengano di avere qualcosa di personale da esprimere, anche se non attinente alla professione.
Per rompere il ghiaccio pubblichiamo (con ortografia un po' rivista per renderlo piu' intelligibile) un sonetto "medico"  di Giuseppe Gioacchino Belli. E speriamo che gli amici ospedalieri non se la prendano... :-)

L’ Ammalaticcio (“Lo sai c’ a lo spedale ce se more???)

 
“Come va Sor Loreto?” “Sempre male:

pòi buttamme per terra con un deto”. (dito ndr)

“Ma, in sostanza, c’ avete?” “Eh, lo speziale

dice ch’ e’ un male che se chiama abbèto”  (diabete ndr.)

 
“Ve dà fastidio de salì le scale?”

“Antro si me lo dà, ce vò l’ aceto”.

“Ebbe’, affare de nerbi, sor Loreto,

tutt’ effetto der tempo. E a lo spedale

 
ce sete stato?” “ A mmè? Dimme cojone!

Nun zai c’a lo spedale ce se more?”

“Avete mille e poi mille raggione,

 
Lassate fa, lassate fa ar Signore;

e vederete a la bbona staggione

si tornate a sta ssù mejo d’ un fiore”


G.G. Belli 13/1/1837

 
Links Correlati
· Inoltre Rilassarsi fuori dalla professione
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Rilassarsi fuori dalla professione:
La testata all' avversario e' reato, anche se in partita



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Rilassarsi fuori dalla professione

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.53 Secondi