Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 16 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
Il lavoratore sfaticato puo' essere legittimemente licenziato
Pubblicato da dzamperini in data
Normative di interesse sanitario


L' eccessiva lentezza nell'esecuzione della prestazione lavorativa costituisce un valido motivo di licenziamento
(Corte d' Appello di Genova sez lavoro n. 108/2016)


I fatti: 

Una societa' aveva disposto il licenziamento di un operaio gia' richiamato e sanzionato in passato per l' eccessiva lentezza nello svolgimento del proprio lavoro.

Nel caso specifico l' operaio per montare le parti di un trasformatore (operazione che richiedeva poco piu' di mezz' ora) aveva impiegato oltre tre ore e mezza distribuite nell' arco di una intera settimana.   

Per il giudice genovese la voluta lentezza o la negligenza nell'esecuzione della prestazione di lavoro rappresentano un valido motivo di licenziamento, a maggior ragione considerando che il dipendente era stato in passato sanzionato per un comportamento simile. 
Tale condotta infatti e' tale da compromettere il vincolo fiduciario sussistentre tra lavoratore e datore di lavoro.   

La decisione della corte ligure  si e' anche basata su precedenti decisioni della Cassazione (n. 23172/2013) che aveva confermato il licenziamento per giusta causa nei confronti di un dipendente flemmatico nell'attività lavorativa e con predisposizione all'insubordinazione. 

Daniele Zamperini
 
Links Correlati
· Inoltre Normative di interesse sanitario
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Normative di interesse sanitario:
Tutti in pensione alla stessa eta': lo dispone la CEE



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Normative di interesse sanitario

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.47 Secondi