Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 14 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
Se il vaccino Anti-HBV non funziona, forse e' colpa della celiachia
Pubblicato da dzamperini in data 03/09/2008 00:00
Medicina Clinica Un soggetto che mostri una insufficiente risposta anticorpale alla vaccinazione contro l'epatite B potrebbe essere affetto da malattia celiaca non diagnosticata. Un trattamento dietetico appropriato consente una risposta anticorpale pressoche' normale.

Uno studio ungherese, condotto su 128 malati di celiachia contro 113 soggetti controllo, ha evidenziato una insufficiente risposta anticorpale dopo somministrazione di due o tre dosi di anti-HBV ricombinante nell'arco di sei mesi.
Di 22 pazienti era gia' nota la condizione di celiachia, e sono stati vaccinati a diverse eta', prospetticamente e dopo un periodo di dieta aglutinata; questi pazienti hanno mostrato un tasso di sieroconversione del 95,5%.
Gli altri 106 pazienti, così come i controlli, sono stati tutti vaccinati all'età di 14 anni e i loro titoli anticorpali sono stati misurati circa due anni dopo. Tra questi alcuni erano stati vaccinati prima di essere diagnosticati, altri non seguivano il regime dietetico per celiaci.
Nei celiaci diagnosticati e trattati è risultato un tasso di sieroconversione del 61,4%, nei non diagnosticati del 25,9% e nei diagnosticati non a dieta del 44,4%.
Il tasso di conversione nei controlli era del 75%.
Alcuni soggetti celiaci non responder sono stati sottoposti a dieta senza glutine ed hanno poi ricevuto una dose booster: la sieroconversione e' stata rilevata in 36 soggetti dopo un mese.

La malattia celiaca potrebbe quindi avere un ruolo importante nell'insufficiente risposta alla vaccinazione anti-HBV.
Gli autori raccomandano quindi di verificare la risposta anticorpale nei pazienti di recente diagnosi e di rivaccinare i non-responder dopo la terapia dietetica glutine-priva.
DZ - CP
Fonte: Pediatric 2008;121:1570-6

 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 1
Voti: 1


Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.48 Secondi