Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 23 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
Pregabalin nella sciatica
Pubblicato da dzamperini in data 21/12/2017 00:00
Medicina Clinica


 Lo studio PRECISE ha valutato l'efficacia del pregabalin in soggetti con sciatica acuta e cronica.


 Il pregabalin è un analogo del neurotrasmettitore GABA attualmente autorizzato per il trattamento del dolore neuropatico, per gli attacchi epilettici parziali e per il disturbo d'ansia generalizzato.

In particolare si è visto che il pregabalin è efficace per il dolore della neuropatia diabetica e per quella di origine post-erpetica. Spesso il farmaco viene usato anche nella sciatalgia perchè si ritiene che, anche in questo caso, si tratti di dolore neuropatico.

Uno studio randomizzato e controllato, denominato PRECISE, ha valutato l'efficacia del farmaco in 209 pazienti affetti da sciatica acuta o cronica [1].

Dopo randomizzazione i partecipanti sono stati trattati con placebo oppure con pregabalin 150 mg/die all'inizio, successivamente aumentato fino alla dose massima di 600 mg/die. Il trattamento ha avuto una durata di otto settimane.

Al termine dello studio non c'era differenza tra pazienti trattati con pregabalin e pazienti trattati con placebo per quanto riguarda l'intensità del dolore. Non c'era differenza anche a 52 settimane. 
Non si sono evidenziate differenze tra i due gruppi a 8 e 52 settimane neppure per altre misure comprese disabilità e qualità di vita.

Si sono registrati 227 eventi avversi nel gruppo trattato e 124 nel gruppo placebo. L'effetto collaterale più comune del pregabali era rappresentato dalle vertigini.
Non si è riscontrato un aumento delle ideazioni suicidiarie nel gruppo pregabalin.

Gli autori ipotizzano che la mancata efficacia del pregabalin sia dovuta al fatto che il dolore della sciatica ha, in molti casi, dei meccanismi fisiopatologici diversi rispetto ad altri tipi di dolore neuropatico. 

Un editoriale di commento [2] avanza, in aggiunta, altre considerazioni per spiegare i risultati del trial.
Anzitutto circa l'80% dei pazienti arruolati soffriva di una forma acuta di sciatica ed è noto che nell'arco di tre mesi queste forme si risolvono spontaneamente in circa il 75% dei casi. Ovviamente questo può aver "annacquato" l'effetto del pregabalin. In effetti, nota l'editoriale, non si può escludere, a causa del disegno dello studio, un effetto utile del pregabalin nelle forme croniche di sciatica.
Gli editorialisti notano, inoltre, che solo una percentuale del 22%-34% presentava un dolore con caratteri tipici del dolore neuropatico, mentre negli altri casi il dolore riconosceva probabilmente altri meccanismi sui quali, come è noto, il pregabalin non agisce.

Ci sembra che le motivazioni avanzate dagli autori del trial e dagli editorialisti siano tutte valide e convincenti. Per questo probabilmente dovremo ripensare ai meccanismi fisiopatologici che provocano il dolore della sciatica. 

Dal punto di vista pratico rimane il problema di come comportarsi soprattutto nelle forme croniche di sciatica. In questi casi un tentativo con il pregabalin può essere ragionevole considerato che, come sottolinea l'editoriale citato, non si può escludere un effetto utile del farmaco in queste forme.


Renato Rossi



Bibliografia


1. Mathieson S et al. Trial of Pregabalin for Acute and Chronic Sciatica
N Engl J Med 2017 March 23; 376:1111-1120

2. Attal N et al. Is Pregabalin Ineffective in Acute or Chronic Sciatica?
N Engl J Med 2017 March 23; 376:1169-1170

 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.50 Secondi