Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 31 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
Artrite reumatoide e rischio a lungo termine
Pubblicato da dzamperini in data 07/04/2021 00:00
Medicina Clinica



Qual è l'impatto dell'artrite reumatoide sulla mortalità?


Alcuni autori si sono proposti di determinare quale sia il destino a lungo termine del paziente con artrite reumatoide [1]. E' infatti noto che questa patologia può determinre un aumento del rischio di eventi cardiovascolari.

A tal fine è stato analizzato l'Oslo RA Register: ogni paziente del registro a cui era stata diagnosticata l'artrite reumatoide venne paragonato a 10 controlli simili per varie caratteristiche (come per esempio età e sesso) che non erano affetti dalla malattia. Inoltre è stato esaminato il registro norvegese delle cause di morte.

I pazienti sono stati soddivisi in tre coorti a seconda del periodo in cui era stata posta la diagnosi di artrite reumatoide: 1994-98, 1999-2003, 2003-2008.

Si è evidenziato che la mortalità da cause cardiovascolari aumentava significativamente dopo 5 anni dalla diagnosi per la coorte 1994-98, mentre per la coorte 1999-2003 la mortalità cardiovascolare aumentava dopo 10 anni dalla diagnosi.
Al contrario nella coorte 2004-2008 la mortalità totale e quella cardiovascolare a 10 anni era significativamente inferiore rispetto alle due coorti precedenti.

Gli autori concludono che la mortalità totale e cardiovascolare risulta aumentata nei pazienti in cui la diagnosi di artrite reumatoide è stata effettuata prima del 2004, ma non nei pazienti diagnosticati dopo il 2003.
Questo potrebbe significare che i trattamenti più recenti hanno comportato un significativo miglioramento della prognosi.

Pur con tutte le cautele del caso, dovute al tipo di studio (osservazionale caso-controllo), i risultati appaiono confortanti.

Per il medico pratico rimane comunque imprescindibile considerare il paziente con artrite reumatoide un soggetto a maggior rischio di eventi cardiovascolari. Vanno fatti quindi una valutazione attenta e un trattamento di tutti gli altri fattori di rischio (ipertensione, diabete, dislipdemia, fumo, etc.).


Renato Rossi


Bibliografia

1. Provan SA et al. Trends in all-cause and cardiovascular mortality in patients with incident rheumatoid artritis: a 20-year follow-up matched case-cohort study. Rheumatology (Oxford) 2019; August 29.

 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.51 Secondi