Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 16 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
Crioglobulinemia
Pubblicato da dzamperini in data 26/10/2021 00:00
Medicina Clinica


La crioglobulinemia è una vasculite sistemica in cui sono presenti immunoglobuline che precipitano alle basse temperature.


La crioglobulinemia è una vasculite sistemica caratterizzata dalla presenza di crioglobuline, immunoglobuline (IgA, IgM, IgG e catene leggere) che precipitano a basse temperature (4° C) mentre diventano nuovamente solubili a temperatura più elevata (37°C).

Più frequente nel sesso femminile e tra i 40 e i 60 anni, si manifesta clinicamente con un quadro polimorfo che colpisce vari organi e apparati. La patogenesi riconosce nella precipitazione di immunocomplessi a livello dei piccoli vasi sanguigni il primum movens.

I sintomi principali sono rappresentati da manifestazioni cutanee (porpore, petecchie, acrocianosi, orticaria), artralgie, astenia, nefropatia e/o epatopatia, interessamento neurologico (parestesie, neuropatia periferica, ictus), ischemia cardiaca, fenomeno di Raynaud, dolore addominale, etc.

Una volta dimostrata la presenza di crioglobuline vanno richiesti un prodigramma e una immunofissazione in modo da identificare le immunoglobuline implicate nella malattia.

Si sono identificati tre tipi di crioglobulinemia.

Il tipo I è caratterizzato dalla presenza di una Ig monoclonale e si riscontra di solito nel mieloma, nella macroglobulinemia di Wadenstrom e in alcuni linfomi.

Nel Tipo II sono presenti contemporaneamente una Ig monoclonale e Ig policlonali. Si verifica soprattutto nell'epatite cronica C e in alcune malattie autoimmunitarie.

Il tipo III, caratterizzato dalla presenza di Ig policlonali, si verifica nelle malattie autoimmuni, in alcune infezioni virali (HIV, HCV, EBV, CMV), nelle parassitosi, in alcune micosi profonde.

La terapia si avvale del trattamento della malattia di base, dei corticosteroidi, degli immunosoppressori, di FANS, di anticorpi monoclonali (per esempio rituximab).
La prognosi dipende dalla malattia sottostante.


Renato Rossi

 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.56 Secondi