Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Amministrazione


 
Quali farmaci nel diabete tipo 2 ad alto rischio cardiovascolare?
Pubblicato da dzamperini in data 03/10/2022 00:00
Medicina Clinica



Uno studio osservazionale ha valutato l’aderenza alle linee guida nella terapia di pazienti diabetici tipo 2 ad alto rischio cardiovascolare.


Nei diabetici tipo 2 ad elevato rischio cardiovascolare le terapie consigliate sono un aceinibitore o un ARB, una statina ad alto dosaggio (atorvastatina 40-80 mg o rosuvastatina 20-40 mg) e un inibitore SGLT-2 o un agonista GLP-1.
Queste raccomandazioni sono condivise da tutte le linee guida sul trattamento del paziente con diabete tipo 2 e precedenti eventi cardiovascolari (o comunque ad elevato rischio).

Uno studio osservazionale [1] ha analizzato come queste raccomandazioni vengano rispettate valutando la terapia di una coorte di circa 325 mila diabetici (età media 68 anni) che avevano anche una patologia cardiovascolare (coronarica, cerebrale o periferica).
Si è visto che l’aderenza alle linee guida non è per nulla soddisfacente. Le statine erano assunte da più del 50% dei soggetti ma solo poco più di un quarto assumeva statine ad alto dosaggio. Non tanto migliore la situazione per gli aceinibitori/ARB: solo il 46% dei soggetti analizzati era in terapia con questi farmaci.
Ancora peggio per gli agonisti GLP-1 e gli inibitori SGLT-2: solo il 4% e il 3% rispettivamente era trattato con questi farmaci.
Le conclusioni degli autori sono sconfortanti: solo 1 paziente su 20 assumeva correttamente le tre terapie consigliate e addirittura il 43% non le assumeva per nulla.

È noto che l’implementazione nella pratica clinica delle raccomandazioni delle linee guida può scontrarsi con vari tipi di difficoltà: per esempio i pazienti possono essere intolleranti a certi farmaci oppure presentare delle controindicazioni o, ancora, non condividere l’assunzione di un gran numero di farmaci.
Tuttavia i dati dello studio non si possono spiegare solo con queste motivazioni. Perché i diabetici sono trattati in maniera poco conforme agli standard internazionali suggeriti? Eppure statine e aceinibitori/ARB sono farmaci in uso da molti anni e i nuovi antidiabetici sono nuovi relativamente in quanto i primi studi sulla loro efficacia datano ormai da anni. Basti pensare che lo studio EMPA-REG che ha valutato l’empagliflozin (un inibitore del SGLT-2) è stato pubblicato nel 2015 [2].
È anche vero che lo studio si riferisce alla realtà americana e forse in Italia la situazione è migliore in quanto i farmaci analizzati sono tutti a carico del SSN mentre negli USA la situazione è diversa essendo il sistema sanitario basato soprattutto su assicurazioni private.
Tuttavia questo studio costituisce un utile strumento di riflessione anche il per medico italiano che analizzando i suoi assistiti diabetici ad alto rischio può controllare come sono gestiti.


Renato Rossi

1. Nelson AJ et al. Use of Lipid-, Blood Pressure-, and Glucose-Lowering Pharmacotherapy in Patients With Type 2 Diabetes and Atherosclerotic Cardiovascular Disease. JAMA Netw Open. 2022 Feb 1;5(2):e2148030. doi: 10.1001/jamanetworkopen.2021.48030. PMID: 35175345; PMCID: PMC8855234.

2.  http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=6408

 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.52 Secondi