Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale



Mezzo secolo di professione Medica.

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Amministrazione


 
La sindrome depressiva aggrava la cardiopatia
Pubblicato da dzamperini in data 21/02/2010 00:00
Medicina Clinica I cardiopatici affetti da insufficienza cardiaca e fibrillazione atriale, seppur ben curati, presentano maggiori rischi di morte nel caso di una importante sindrome depressiva coesistente. Ma anche la vita da single sembra predittiva di un maggior rischio

La depressione predice la prognosi in molte patologie cardiovascolari: nonostante l'aumento del rischio nei pazienti affetti da entrambi questi disturbi, finora l'influenza della depressione in questa particolare situazione non era stata analizzata.

Alcuni studi avrebbero inoltre dimostrato che anche la condizione di single aumenterebbe il rischio di mortalita’ e di patologia vascolare.


E' stato recentemente raccomandato lo screening della depressione nei pazienti coronaropatici per identificare coloro che potrebbero trarre benefici da ulteriori indagini o terapie, ed è emerso che gli SSRI sono efficaci in questi pazienti quanto in quelli liberi da patologie mediche.


In assenza di studi clinici che abbiano espressamente analizzato il rischio psicosociale, nei pazienti con insufficienza cardiaca e fibrillazione atriale, depressione e mancanza di un coniuge dovrebbero essere considerati marcatori di rischio che identificano soggetti che potrebbero richiedere ulteriori sforzi terapeutici volti tanto a gestire le patologie cardiache che a modificare gli altri fattori di rischio noti.

Giuseppina Onotri - Guido Zamperini

Fonte:
Circulation online 2009, pubblicato il 29/6 
 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.41 Secondi