Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 28 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
Il laboratorio: opportunità e limiti (2)
Pubblicato da dzamperini in data 17/08/2013 00:00
Medicina Clinica Il secondo di una serie di articoli che esaminano le criticità e le opportunità offerte dagli esami di laboratorio.In questa seconda pillola sugli esami di laboratorio esamineremo l'aspetto legato alla probabilità di ottenere un risultato anomalo.
La pillola precedente si può consultare qui:
http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=5647



La probabilità di un risultato anomalo

La probabilità di ottenere risultati anomali quando si richiede una serie di esami di laboratorio aumenta quanti più esami si richiedono.
Per esempio si è visto che se si chiede una batteria di 3 esami in 100 soggetti si avrà un risultato anomalo in circa il 15% dei casi. Se però il numero di test richiesti passa a 10 la probabilità di un risultato anomalo sale al 40% circa.
Ne deriva che tanti più esami si chiedono tanto più elevata sarà la probabilità di imbattersi in risultati anomali, senza che questo significhi automaticamente risultati indicativi di malattia.

Il corollario pratico a questa osservazione è semplice: in generale gli esami di laboratorio andrebbero richiesti secondo criteri razionali, di fronte a sospetti motivati di una specifica patologia.
Al contrario la richiesta di batterie di esami senza che vi sia una motivazione clinica convincente comporta il rischio elevato di imbattersi in quelli che attualmente vengono definiti "incidentalomi".

Gli "incidentalomi" (patologie o masse riscontrate accidentalmente in corso di esami diagnostici senza che siano stati specificatamente ricercati)  implicano, a loro volta, la richiesta di ulteriori esami di approfondimento, con varie conseguenze.


Anzitutto si hanno conseguenze di tipo economico.
E' noto che negli ultimi decenni la spesa per i servizi sanitari ha avuto un andamento esponenziale: in un sistema a risorse necessariamente limitate un loro uso improprio comporta conseguenze facilmente intuibili (riduzione di servizi essenziali per mancanza di fondi, allungamento delle liste di attesa, etc.).
Ma non vanno trascurate le conseguenze psicologiche sia a carico del paziente che del medico: entrambi, comprensibilmente, di fronte ad un risultato anomalo, vorranno essere certi di non correre rischi non diagnosticando una malattia potenzialmente grave.

Renato Rossi
 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Scienze Varie

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.60 Secondi