Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 12 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
I farmaci per l'osteoporosi
Pubblicato da dzamperini in data 11/01/2016 00:00
Medicina Clinica
Una revisione sistematica della letteratura conferma che ci sono vari trattamenti efficaci nel ridurre il rischio fratturativo in soggetti con osteroporosi, ma la povertà dei confronti diretti non permette di individuare qual è più efficace.



Esistono numerosi farmaci che si sono dimostrati utili nel ridurre il rischio fratturativo nei pazienti con osteoporosi oppure con pregresse fratture vertebrali o dell'anca.
Ma quali sono i trattamenti più efficaci?

Ha cercato di stabilirlo una revisione sistematica [1] che ha valutato la valididità di bifosfonati, raloxifene, denosumab e teriparatide.
Secondo gli autori della revisione bisogna trattare circa 60-89 pazienti per 1-3 anni per prevenire una frattura vertebrale e circa 50-67 pazienti per prevenire una frattura non vertebrale.

Tuttavia non è semplice definire quale sia il trattamento in assoluto più efficace per la povertà dei confronti diretti. In più i dati su pazienti di sesso maschile sono molto limitati.

In un editoriale di accompagamento [2] si fa notare che i risultati della revisione potrebbero non essere validi per gli anziani soprattutto se presentano fattori di rischio per cadute di tipo non muscolare o scheletrico.

Che dire?

In realtà questa revisione non fa che confermare i risultati di una precedente analisi di qualche anno addietro [3]. Anche in quel caso non fu possibile stabilire quale fosse il trattamento antifratturativo più efficace per mancanza di studi di paragone diretti.

Ci sembra, quindi, che il messaggio per il medico pratico sia semplice: se le evidenze scientifiche non permettono di dire con sicurezza se un determinato trattamento è più o meno efficace di un altro, la scelta non potrà che basarsi su altri parametri, come per esempio la tollerabilità nel singolo paziente o l'esistenza di specifiche controindicazioni.

Si rimane in attesa della pubblicazione dei risultati dello studio VERO (Vertebral Fracture Treatment Comparisons in Osteoporotic Women) prevista per il 2016. In questo studio sono state reclutate donne affette da osteoporosi e vengono paragonati vari trattamenti (teriparatide, risedronato, calcio, vitamina D).


Renato Rossi


Bibliografia

1. Crandall CJ et al. Comparative Effectiveness of Pharmacologic Treatments to Prevent Fractures: An Updated Systematic Review.Ann Intern Med. 2014;161:711-723

2. Bischoff-Ferrari HA and Meyer O. Comparative Effectiveness of Pharmacologic Treatments to Prevent Fractures: Is This All We Need to Know? Ann Intern Med. 2014;161:755-756.

3. http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=3703
 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.55 Secondi