Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 20 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
Possibile la Risonanza Magnetica ai soggetti con Pace-Maker
Pubblicato da dzamperini in data 27/10/2012 00:00
Medicina Clinica Uno studio suggerisce che la RM potrebbe essere effettuata con sicurezza nei pazienti con dispositivi cardiaci impiantati, ma con le cautele del caso.

La risonanza magnetica può essere effettuata in soggetti con dispositivi cardiaci impiantabili?
Ha cercato di rispondere a questa domanda uno studio in cui sono stati arruolati 438 pazienti che avevano impiantato un pacemaker oppure un cardioverter-defibrillatore (ICD).
E' stata impiegata una RM con campo di forza di 1,5 T e durante l'esame venivano registrati la comparsa di sintomi, l'elettrocardiogramma e vari parametri come la pressione arteriosa e l'ossimetria.
In soli tre pazienti (pari allo 0,7%) i dispositivi impiantati hanno subito la perdita della memoria del programma, ma non c'è stata una interruzione del funzionamento grazie alla funzione di backup. Nessun paziente ha avuto disfunzioni a lungo termine anche se sono state osservate delle alterazioni dei vari dispositivi di tipo minore. Comunque non si è mai reso necessario un intervento di riprogrammazione.
Gli autori, pur ammettendo alcuni limiti del loro studio (non sono stati testati tutti i dispositivi cardiaci disponibili e nel 10% dei soggetti arruolati non è stato possibile effettuare un follow up a lungo termine), concludono che, con le precauzioni del caso e a patto di effettuare un monitoraggio elettrofisiologico durante l'esame, la RM può essere considerata sicura in pazienti con determinati dispositivi cardiaci.
Fonte:
Nazarian S et al. A prospective evaluation of a protocol for magnetic resonance imaging of patients with implanted cardiac devices. Ann Intern Med 2011 Oct 4; 155:415.
 
Commento di Renato Rossi
 
Dato che il numero di pazienti che hanno un dispositivo cardiaco impiantato diventa sempre più elevato e dato, altresì, che la RM è divenuta per molte patologie una tecnica diagnostica di primo livello, è importante per il medico sapere se l'esame può o meno essere effettuato senza pericoli.
Lo studio recensito in questa pillola è tranqullizzante e suggerisce che l'esame è possibile, pur con le dovute precauzioni (monitoraggio clinico ed elettrofisiologico).
 
Un editoriale di commento conclude che i dispositivi cardiaci non dovrebbero più essere considerati una controindicazione assoluta alla RM [1].
 
Tuttavia, a nostro avviso, conviene essere cauti. Intanto lo studio di Nazarian e coll. ha delle limitazioni ammesse dagli stessi autori. Inoltre non sappiamo se le stesse conclusioni valgano per esami con campi magnetici diversi da quello usato nello studio.
E' utile quindi, per il medico, prima di prescrivere una RM ad un paziente con dispositvo cardiaco, contattare il radiologo dedicato per avere un parere im merito, parere che, a fini medico legali, sarebbe bene farsi rilasciare per iscritto.
E' interessante ricordare, comunque, che recentemente sono stati approntati dei pacemaker compatibili con la RM [2].
 
Referenze
 1. Reynolds MR and Zimetbaum P. Magnetic resonance imaging and cardiac devices: How safe is safe enough? Ann Intern Med 2011 Oct 4; 155:470.
2. http://www.mrisafety.com/safety_article.asp?subject=236
 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Normative di interesse sanitario

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.60 Secondi