Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 15 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
Trattare l'ipotiroidismo subclinico riduce i problemi cardiaci
Pubblicato da dzamperini in data 07/07/2013 00:00
Medicina Clinica Secondo uno studio osservazionale il trattamento con levotiroxina dell'ipotiroidismo subclinico risulta associato a una riduzione degli eventi ischemici cardicaci, ma solo nei soggetti con meno di 70 anni.

E' noto che l'ipotiroidismo subclinico risulta associato a un aumento del rischio coronarico e di fibrillazione atriale [1,2].

Tuttavia il trattamento di questa condizione con levotiroxina è controverso.
In effetti una revisione Cochrane aveva concluso che non ci sono prove forti che la terapia con levotiroxina aumenti la sopravvivenza o riduca la mortalità cardiovascolare [3].
Recentemente però uno studio osservazionale spezza una lancia a favore del trattamento [4].
Si tratta di uno studio che ha valutato i dati dell'United Kingdom General Practitioner Research Database nel quale erano registrati 4735 soggetti con ipotiroidismo subclinico (valori di TSH compresi tra 5 e 10 mIU/L). Dopo un follow up mediano di circa 7 anni e mezzo si è visto che gli eventi ischemici cardiaci erano minori nei soggetti trattati rispetto ai non trattati in caso di età inferiore ai 70 anni (4,2% versus 6,6%; riduzione statisticamente significativa del rischio relativo del 39%).
Al contrario non vi era differenza tra trattati e non trattati per i soggetti con più di 70 anni (12,7% versus 10,7%).
In pratica, considerando i dati dello studio, si evita un evento cardiaco ischemico ogni 41 pazienti trattati per sette anni e mezzo.
 
Va considerato però che lo studio è di tipo osservazionale e, come è risaputo, possono essere presenti vari tipi di bias. In altre parole non essendoci stata una randomizzazione i due gruppi (trattati e non trattati) potrebbero non essere paragonabili.
Opportunamente pertanto gli autori, nelle loro conclusioni, auspicano un RCT con adeguata casistica per poter confermare (o eventualmente confutare) i loro risultati.

Che dire?
Per il momento ci sembra siano ancora valido quanto scrivemmo in una occasione precedente [3]:
1) trattare se il TSH supera il valore di 10 mIU/L oppure se vi è gozzo o elevati livelli di autoanticorpi
1) negli altri casi si può optare per un monitoraggio clinico e laboratoristico ogni 6-12 mesi, iniziando la terapia qualora comparissero segni di ipotiroidismo franco.

Renato Rossi

Bibiografia
1. http://www.pillole.org/public/aspnuke/newsall.asp?id=1123
2. http://www.pillole.org/public/aspnuke/newsall.asp?id=2331
 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.56 Secondi