Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 26 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
L' invalidita' per "grande obesita' va valutata caso per cas
Pubblicato da dzamperini in data 27/01/2017 00:00
Normative di interesse sanitario


A una donna gravemente obesa e' stato negato il riconoscimento del diritto all' assegno di invalidita' e all' indennita' di accompagnamento. Quando la patologia supera i valori indicati nelle tabelle, va valutata caso per caso
(Cass. 17644/16) 

Daniele Zamperini


I fatti: 
l' INPS aveva respinto la richiesta di una donna affetta da grave obesita' che richiedeva l' indennita' di accompagnamento. 
La donna aveva raggiunto i 144 kg con un indice di massa corporea di 51.

La Corte d' Appello confermava la decisione dell' INPS. In particolare il CTU aveva riconoscito una invalidita' ( per grave obesita' con complicanze artrosiche in ipertensione arteriosa ed esiti di intervento chirurgico per tunnel carpale, oltre a disturbo depressivo in un blando trattamento farmacologico) pari al 71% , percentuale che non da' diritto ne' all' assegno di invalidita' ne' all' indennita' di accompagnamento.

Va ricordato che le tabelle ministeriali prevedono un BMI compreso tra 35 e 40 con invalidita' compresa nella fascia dal 31 al 40%;  essendo portatrice i BMI di 51 la donna chiedeva che l' affezione venisse valutata al di fuori dei valori tabellari, per analogia con la totale anchilosi del rachide, nella misura almeno del 75%.

La Cassazione respingeva il ricorso evidenziando che la Corte territoriale si era attenuta al principio secondo il quale, quando l' indice di massa corporea sia superiore ai valori indicati in tabella, occorre un'indagine diretta ad acclarare l'effettivo grado di invalidita', svincolata dai limiti specificati dalla richiamata tabella.

E in effetti, dice la Corte, il CTU aveva riconosciuto una percentuale invalidante del 71%, superiore quindi a quella massima tabellare del 40%, tenendo quindi in adeguata considerazione la maggiore gravità della patologia riscontrata rispetto a quella ivi considerata. Le chitiche della donna, non riguardando errori nell' applicazione delle tabelle ma vertendo unicamente sulla valutazione valutazione della gravità della propria patologia, costituiva una mera prospettazione di un sindacato di merito sulla valutazione, inammissibile in sede di legittimita'.

Daniele Zamperini
 
Links Correlati
· Inoltre Normative di interesse sanitario
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Normative di interesse sanitario:
Tutti in pensione alla stessa eta': lo dispone la CEE



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Normative di interesse sanitario

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.56 Secondi