Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Amministrazione


 
Ancora una condanna per la Guardia Medica che rifiuta la visita
Pubblicato da dzamperini in data 12/01/2009 00:00
Normative di interesse sanitario Un medico addetto al servizio di Guardia Medica non puo’ rifiutare l’ intervento e deviare il caso al 118, perche’ rischia una condanna in sede penale.
Occorre evitare confusione tra "Omissione di soccorso" e "rifiuto d'atti d'ufficio" perche' puo' portare a gravi conseguenze penali. 

Una recente sentenza della Cassazione (Sez. VI penale, n. 35344/2008 ) ha riguardato il caso, a dire il vero non nuovo, di un medico di guardia medica che, benche’ chiamato e sollecitato dal paziente,  aveva rifiutato l’ intervento consigliando invece di chiamare il 118 per una ospedalizzazione; a spiegazione e a propria discolpa aveva addotto di essere sprovvisto dell’ attrezzatura necessaria per tamponare l'emergenza.
Ma come gia’ espresso da una giurisprudenza consolidata, questo comportamento puo’ configurare un rifiuto di atti d'ufficio.
I medici spesso confondono la figura dell’ “omissione di soccorso” con quella di “rifiuto di atti d’ ufficio”. Mentre per il primo aspetto puo’ essere lecito il rifiuto di intervento da parte di un sanitario allorche’ non si trovi presente sul posto e siano disponibili modalita’ di intervento piu’ efficaci da parte di terzi, il medico che rivesta qualifica di Pubblico Ufficiale non puo’ invece esimersi dai suoi obblighi d’ ufficio, a cui deve ottemperare anche qualora ne ravvisi la non-utilita’. "Durante il turno di guardia- ha ribadito la Cassazione- il medico e' tenuto ad effettuare al piu' presto tutti gli interventi che gli siano richiesti direttamente dall'utente".

La famiglia della paziente, tetraplegica impossibilitata alla minzione da circa 12 ore, aveva piu’ volte telefonato alla guardia medica, chiedendo di sostituire il catetere urinario, che era ostruito; il medico pero’ rifiutava l’ intervento invitando a chiedere l’ intervento del 181 essendo lui "sprovvisto del set sterile necessario per l'operazione di sostituzione del catetere". La famiglia, alla fine, si rivolgeva effettivamente al 118 che interveniva per l’ ospedalizzazione; ma il marito della paziente pero’ non aveva consentito al trasferimento in ospedale e alla fine si era dovuto rivolgere privatamente ad un'infermiere professionale per la sostituzione del catetere.
Il medico di guardia, denunciato, era stato condannato gia’ dai giudici di merito. Proposto ricorso in Cassazione, questo pero’ veniva respinto e la condanna confermata.
La Corte ha sottolineato che "l'urgenza dell'intervento, specie in campo sanitario, va apprezzata con riferimento al pregiudizio, anche potenziale e non necessariamente irreparabile, che puo' comunque derivare al paziente dalla mancata o tardiva assistenza sollecitata" per cui andava confermata la condanna nei confronti di un medico di guardia per avere "indebitamente rifiutato [...] l'intervento domiciliare ".
Daniele Zamperini

 
Links Correlati
· Inoltre Normative di interesse sanitario
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Normative di interesse sanitario:
Tutti in pensione alla stessa eta': lo dispone la CEE



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Normative di interesse sanitario

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.51 Secondi