Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale



Mezzo secolo di professione Medica.

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Amministrazione


 
Detenuto al 41 bis: nessun diritto alla sessualita’
Pubblicato da dzamperini in data 13/07/2023 00:00
Normative di interesse sanitario


A margine delle recenti sentenze attinenti il caso Cospito, e’ stata portata all’ attenzione della Suprema Corte anche il problema del diritto alla sessualita’.
La normativa attuale non consente l’ attuazione di un diritto alla sessualita’ per il detenuto al 41bis. Occorrerebbe semmai un intervento del legislatore che ne diplini le modalita’ ( Cass. n. 3035/2023) 


I fatti: 
Un detenuto chiede un incontro riservato con la moglie all'interno del carcere in cui è stato celebrato il matrimonio.
 
Il Tribunale di Sorveglianza pero’, dato che il detenuto e’ sottoposto al regime deò 41bis, respinge la richiesta. Il detenuto ricorre in Cassazione sostenendo che non si possa negare il diritto alla sessualità a nessuno, anche se detenuto. Anche la Corte Costituzionale ha sollecitato l'intervento del legislatore per riconoscere questo diritto.
I reati commessi, anche se particolarmente gravi, non dovrebbero, a suo dire. assumere rilievo rispetto a questa esigenza.
Chiede quindi un'interpretazione più conforme ai principi della Convenzione Edu e lamente il mancato rilevamento da parte del Tribunale del dubbio di costituzionalita’. 

La Cassazione però rigetta il ricorso operando un distinguo tra i colloqui visivi e le manifestazioni intime di natura sessuale, che non possono essere sottoposte ad osservazione. 
Pur essendo sentito da tempo il problema di garantire ai detenuti un'affettivita’ anche sessuale, questo tipo di incontri non si possono svolgere per chi è al 41 bis essendo necessario il controllo visivo durante i colloqui del detenuto da parte della Polizia penitenziaria. 
Non sarebbe neppure sufficiente eliminare il controllo visivo, in quanto sarebbe necessario definire nel dettaglio la durata, la frequenza degli incontri, e l'adozione di tutte le misure organizzative che si renderebbero in ogni caso necessarie. 
Tutte decisioni che spettano al legislatore per bilanciare due esigenze così contrapposte, ossia il diritto alla sessualità da una parte e la necessità di tutelare l'ordine pubblico dall'altra.

La giurisprudenza internazionale non impone agli ordinamenti interni dei vari Stati di riconoscere il diritto alla sessualità in carcere, per cui anche la Corte di Strasburgo ha escluso la possibilità di "visite coniugali" per i detenuti, anche se si realizza un'interferenza alla vita familiare del detenuto.  

In conclusione, in mancanza di un intervento legislativo che consenta il problema e ne definisca le modalita’, i detenuti al 41bis non possono invocare un vero diritto alla sessualita’.   

 Daniele Zamperini
 
Links Correlati
· Inoltre Normative di interesse sanitario
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Normative di interesse sanitario:
Tutti in pensione alla stessa eta': lo dispone la CEE



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Normative di interesse sanitario

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.46 Secondi