Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale



Mezzo secolo di professione Medica.

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Amministrazione


 
Non responsabili i medici se il caso e’ di particolare difficolta’
Pubblicato da dzamperini in data 09/09/2023 00:00
Normative di interesse sanitario


Non responsabile il medico di famiglia quando la malattia esula dalle sue competenze specifiche, ne’ i medici dell’ospedale se la malattia riveste caratteri di particolare difficolta’ ( Cass. n. 4587/2022)


I fatti:  
Un vedovo cita in giudizio, per la morte della moglie, sia il medico generico che l’ aveva in cura che il primario di pneumologia (nonche’ dell’ ospedale) contestando la tardiva diagnosi della fibrosi polmonare da cui era affetta la moglie, il non adeguato trattamento della malattia nonche’ la mancanza di un preventivo consenso. 

Il giudice di primo grado accoglie le domande nella parte del mancato consenso informato, con conseguente violazione dell'autodeterminazione della paziente, e conseguente condanna dei medici al risarcimento danni dell'erede.

La Corte d'Appello poi esprime ulteriori precisazioni affermando che non era stata provata "la tesi attorea secondo cui la morte della moglie (affetta da una assai grave e veloce malattia polmonare con prognosi infausta) sarebbe stata causata da colpe mediche".
Si sottolineava che la terapia somministrata era quella prevista dallo stato dell'arte, che l'infezione riscontrata rientrava tra gli effetti collaterali inevitabili di ogni cura a cui si ricorre nei casi estremi.

In particolare poi si valutava come infondata la tesi che attribui responsabilita’ al medico di base per aver avallato le cure degli specialisti in quanto "il medico di famiglia rispetto ai medici specialisti di un determinato reparto ospedaliero, non (aveva) di norma né le competenze specialistiche, per sindacare l'operato terapeutico dei sanitari ospedalieri, né il potere di condizionare le condotte di essi sanitari, né alcuna compartecipazione alle scelte di essi, restando, sostanzialmente al pari di un congiunto del ricoverato, un mero visitatore".

La Cassazione confermava sostanzialmente le conclusioni dei giudici di merito rigettando le ipotesi di responsabilita’ né per l'ospedale (che aveva curato una malattia particolarmente difficile) né del medico curante.
La Corte conferma quindi il risarcimento solo per violazione del consenso informato, liquidato solo in euro 5000 considerato che, anche se correttamente informata sulle contrindicazioni, la donna non si sarebbe verosimilmente sottratta alle cure stante l'estrema gravità della malattia e l'assenza, all'epoca, di valide cure alternative.

Daniele Zamperini
 
Links Correlati
· Inoltre Normative di interesse sanitario
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Normative di interesse sanitario:
Tutti in pensione alla stessa eta': lo dispone la CEE



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Normative di interesse sanitario

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.47 Secondi