Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 21 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
Anche l' errore diagnostico se doloso costituisce falso
Pubblicato da dzamperini in data 24/03/2013 00:00
Normative di interesse sanitario False attestazioni di incompatibilità con il regime carcerario costituiscono falso in atti giudiziari, ne' puo' costituire esimnte il carattere intellettivo e quindi opinabile dell' atto diagnostico. Anche se le diagnosi costituiscono di regola un giudizio valutativo e quindi soggettivo per cui solitamente sono considerate errate ma non false, cio’ non e’ vero allorche’ lo scostamento dal vero appare deliberatamente effettuato al fine di ottenere indebiti benefici  (Cass. pen. Sez. VI n. 38475/2012)
Daniele Zamperini

Un detenuto veniva condannato in Tribunale e in  Appello per aver ottenuto dai due medici (il primo perito del GIP, il secondo psichiatra presso il CSM) false attestazioni mediche che, riportando una serie di patologie psichiche, ne dichiaravano l’ incompatibilita’ con il regime carcerario, facendogli ottenere gli arresti domiciliari.


Il detenuto ricorreva in Cassazione per motivi attinenti al reato principale per cui era detenuto (omicidio), e poi contestando l’ esito della peizia del consulente del PM che riteneva insussistenti le condizioni certificate dai primi due medici. In particolare sosteneva che, mentre l’attestazione dei sintomi o dei dati risultanti da indagini strumentali dev’essere necessariamente veritiera, la diagnosi, essendo un atto intellettivo, e dunque un giudizio, può essere errata ma non falsa.

La Cassazione respingeva il ricorso.

Riferendosi in particolare all’ aspetto della falsita’ delle certificazioni, la Corte ribadiva che costituivano falsita’ e sottolineava che  “se è indubbiamente vero che in linea generale tale falsificazione non può riguardare l’essenza del giudizio diagnostico, eminentemente intellettivo-valutativa, ciò non può valere nell’ipotesi - ricorrente nel caso di specie - in cui la conclusione diagnostica sia solo in apparenza frutto di un processo valutativo ma costituisca in realtà una concordata e deliberata alterazione dell’oggettività clinica, diretta a rappresentare la falsa esistenza degli estremi di una condizione personale utile a ottenere indebiti benefici dall’Autorità giudiziaria”.

E' evidente come tali principi siano applicabili anche a certificati medici attinenti ad altri settori
 
Links Correlati
· Inoltre Normative di interesse sanitario
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Normative di interesse sanitario:
Tutti in pensione alla stessa eta': lo dispone la CEE



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Normative di interesse sanitario

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.57 Secondi