Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale



Mezzo secolo di professione Medica.

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Amministrazione


 
Nell' emicrania e' meglio la terapia associata
Pubblicato da dzamperini in data 25/09/2014 00:00
Medicina Clinica Nell'emicrania acuta l'associazione triptano-antinfiammatorio risulta più efficace del palcebo e della monoterapia.

La terapia dell'emicrania acuta si basa sull'uso di analgesici, farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) e triptani.
 
Autori della Cochrane Collaboration si sono chiesti se l'associazione tra triptani e FANS sia più efficace dei singoli trattamenti. A tale scopo si sono cercati studi clinici randomizzati e controllati con almeno 10 partecipanti in cui una combinazione di sumatriptan e naproxene veniva confrontata con placebo o con altri trattamenti.
 
La ricerca ha permesso di ritrovare 12 studi in cui i paretcipanti sono stati trattati con l'assocazione, con placebo, con sumatriptan da solo oppure con naproxene. In totale si tratta di più di novemila pazienti. Le dosi usate erano, generalmente, di 85 mg per il sumatriptan e di 500 mg per il naproxene.
 
Si è visto che l'assocazione sumatiptan/naproxene è più efficace del placebo nel ridurre il dolore e nel provocare la fine della crisi emicranica. Se il dolore è lieve basta trattare 3 pazienti per averne uno libero dal dolore dopo 2 ore; se il dolore è moderato-grave occorre trattarne 5.
Com'era da aspettarsi si è visto anche che il trattamento risulta più efficace se viene instaurato precocemente, quando il dolore è ancora lieve.
 
Si è visto, infine, che il trattamento combinato risulta più efficace dei trattamenti singoli.
Gli effetti collaterali associati ai farmaci risultarono lievi o moderati e solo raramente sono stati causa di sospensione.
 
Come concludere?
Ci sembra che il messaggio che si può trarre dalla revisione sia questo: nei casi di emicrania che si sono dimostrati poco responsivi alla monoterapia vale la pena di consigliare da subito l'associazone tra un triptano e un FANS, da assumere il più precocemente possibile per ottenere il massimo beneficio. D'altra parte è esperienza di chi scrive che spesso è lo stesso paziente che adotta spontaneamente questa pratica, che ora ha anche un avvallo evidence-based.
 
 
Renato Rossi
 
 
Bibliografia
 
Law S et al. Sumatriptan plus naproxen for acute migraine attacks in adults. Cochrane Database Syst Rev. 2013 Oct 21;10:CD008541.
 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.33 Secondi