Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale



Mezzo secolo di professione Medica.

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Amministrazione


 
Moxifloxacina ed uveite
Pubblicato da dzamperini in data 29/05/2015 00:00
Medicina Clinica  Numerosi case reports hanno suggerito che l’uso recente di moxifloxacina può portare uveite.
Questo studio epidemiologico è il primo studio che esplora la relazione tra uso di moxifloxacina orale ed uveite.

E’ stato condotto uno studio caso-controllo con una coorte di uomini tra i 40 e gli 85 anni, seguiti dal Gennaio 2001 al Dicembre 2011. Sono stati identificati tutti i casi con una nuova diagnosi di uveite. A ciascun caso, sono stati abbinati 10 controlli per età, entrata nella coorte e durata del follow-up. Per identificare i casi di uveite, l’uso corrente di moxifloxacina, levofloxacina o ciprofloxacina idrocloride è stato paragonato al non-uso. Le rate ratios sono state aggiustate per potenziali variabili confondenti.

Risultati:

Sono stati identificati 13.313 casi di uveite e 133.130 controlli corrispondenti. Rispetto ai non-utilizzatori di fluorchinoloni, coloro che utilizzavano per la prima volta moxifloxacina avevano un rischio più elevato di uveite (rate ratio aggiustata, 2.98 [95% IC, 1.80-4.94]). Anche coloro che utilizzavano per la prima volta ciprofloxacina avevano un aumento del rischio di uveite (rate ratio aggiustata, 1.96 [95% IC, 1.56-2.47]), mentre coloro che utilizzavano per la prima volta levofloxacina non avevano una associazione significativa con l’uveite (rate ratio aggiustata, 1.26 [95% IC, 0.90-1.77]).

Gli autori concludono che l’uso corrente di moxifloxacina e di ciprofloxacina sembra incrementare il rischio di uveite, mentre un’associazione statisticamente significativa con l’uveite non si riscontra con l’uso corrente di levofloxacina. Pertanto, la levofloxacina sembra avere il rischio minore di uveite rispetto a moxifloxacina e ciprofloxacina.

Fonte:

Risk for Uveitis With Oral MoxifloxacinA Comparative Safety Study. Brennan Eadie et al. JAMA Ophthalmol. Published online October 02, 2014. doi:10.1001/jamaophthalmol.2014.3598

A cura di Patrizia Iaccarino

 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.32 Secondi