Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 39 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
Fluorchinoloni orali e rischio di glaucoma
Pubblicato da dzamperini in data 28/10/2015 00:00
Medicina Clinica Sui problemi oculari da fluorchinolonici

 I fluorchinoloni sono una classe di antibiotici sintetici ad ampio spettro usati per trattare varie infezioni sistemiche, quali bronchiti croniche, polmoniti, sinusiti ed infezioni genito-urinarie. Effetti collaterali sistemici comuni, quali prolungamento dell’intervallo QT, convulsioni, fototossicità, e tendinopatie, sono ormai ben definiti.
Tuttavia, il coinvolgimento oculare, quale l’uveite, non era stata riportata fino al 2004. Da allora, sono stati riportati molteplici effetti oculari, quali neuropatia ottica, emorragia retinica, diplopia, e distacco di retina. Son state, altresì, descritte due entità cliniche:la depigmentazione bilaterale acuta dell’iride (BADI) e la trans illuminazione bilaterale acuta dell’iride (BAIT), in associazione alla moxifloxacina orale: il 28.5% dei pazienti con BADI ed il 35% dei pazienti con BAIT erano stati esposti alla moxifloxacina sistemica. Inoltre, il 31% dei pazienti con BAIT ed il 19% dei pazienti con BADI avevano elevata pressione intraoculare (IOP), al di sopra di 21 mm Hg.

 Partendo da queste premesse, per valutare il rischio di sviluppare glaucoma in pazienti che assumono chinolonici per via sistemica, gli autori di questo studio caso-controllo hanno utilizzato una coorte di soggetti che erano stati visitati da un oculista nella provincia di British, Columbia, Canada, dal 2000 al 2007. I casi sono stati identificati come coloro che avevano ricevuto una nuova diagnosi di glaucoma; per ciascun caso sono stati selezionati 5 controlli e paragonati ai casi per età e tempo. Sono state calcolate le rate ratios (RRs) per l’uso corrente, recente, passato e lontano di fluorchinoloni.

Risultati:

Da una coorte di 989.591 soggetti, a 178.264 soggetti era stato diagnosticato glaucoma con 891.320 controlli corrispondenti. I due gruppi avevano la stessa età media di 65 anni e comorbilità sistemiche simili, incluse ipertensione arteriosa, malattia coronarica e diabete. Non vi era associazione significativa tra uso sistemico di fluorchinoloni e sviluppo di glaucoma per l’uso corrente [RR=1.01 (95% intervallo di confidenza (IC), 0.95–1.07)], per l’uso recente [RR=1.00 (95% IC, 0.92–1.08)], o per l’uso passato [RR=0.94 (95% IC, 0.90–1.00)]. L’uso lontano di fluorchinoloni sistemici aveva un piccolo significativo aumento del rischio di sviluppare glaucoma [RR=1.12 (95% IC, 1.09–1.14)].

Gli autori concludono che non è stata riscontrata associazione significativa tra sviluppo di glaucoma ed uso corrente, recente o passato di fluorchinoloni sistemici, ma un rischio minimamente significativo aumentato per l’uso lontano. Sono, pertanto, necessari ulteriori studi futuri per valutare questa associazione.

Fonte:

Oral Fluoroquinolones and Risk of Glaucoma. Yang L. Glaucoma. 2014;23(7):464-466.

A cura di Patrizia Iaccarino

 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.50 Secondi