Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 16 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
Farmaci per la depressione erettile non aumentano il rischio di K prostatico
Pubblicato da dzamperini in data
Medicina Clinica


Un'analisi a posteriori dello studio REDUCE evidenzia che l'uso degli inibitori della fosfodiesterasi 5 non è associato ad un aumento del rischio di sviluppare un cancro prostatico.


Nello studio REDUCE (Reduction by Dutasteride of Prostate Cancer Events) furono arruolati soggetti considerati a rischio per cancro prostatico a causa della loro età (50-75 anni) oppure perchè avevano un livello elevato di PSA o ancora perchè erano stati sottoposti a biopsia prostatica a causa di un sospetto di neoplasia [1].

Lo studio dimostrò che la dutasteride (0,5 mg/die) per 4 anni riduce il rischio di tumore prostatico del 22,8% rispetto al placebo. Tuttavia questa riduzione si aveva solo per tumori con score di Gleason 6 o inferiore.Tuttavia questo potrebbe essere dovuto non ad un aumento dei nuovi casi di tumore di alto grado ma solo ad un bias di scoperta [2].

Vengono ora pubblicati nuovi dati dall'analisi del REDUCE [3] in cui l'attenzione è stata focalizzata sui pazienti arruolati nel trial che assumevano un inibitore della fosfodiesterasi 5 (PDE 5).
Il motivo che ha spinto i ricercatori ad effettuare questo studio è che vi sono pochi dati circa un'eventuale associazione (positiva o negativa) tra uso di inibitori della fosfodiesterasi 5 e il rischio di sviluppo di cancro prostatico.

L'analisi ha evidenziato che l'uso di questi farmaci non era associato ad un aumento del rischio di sviluppo di cancro prostatico di basso o di alto grado rispetto al non uso. Anzi l'uso degli inibitori della PDE 5 risultava associato ad una riduzione dell'incidenza di cancro prostatico che però non era statisticamente significativa. 

Gli inibitori della fosfodiesterasi 5 sono ampiamente usati per il trattamento della disfunzione erettile. I risultati di questa analisi a posteriori dello studio REDUCE tranquillizzano medici e pazienti. Addirittuare questi farmaci potrebbero ridurre l'incidenza di cancro prostatico, tuttavia questo risultato va interpretato con cautela sia perchè non era significativo dal punto di vista statistico sia perchà lo studio originale non era stato disegnato per testare questa ipotesi: solo un nuovo RCT ad hoc con casistica e follow up adeguati potrebbe confermarla o confutarla.

Renato Rossi

Bibliografia
1. Pettaway CA. Effect of dutasteride on the risk of prostate cancer. N Engl J Med. 2010;362:1192-202.
2. http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=5270
3. Jamnagerwalla J et al.The Association between Phosphodiesterase Type 5 Inhibitors and Prostate Cancer: Results from the REDUCE Study. j Urol September 2016; 196: 715–720

 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.47 Secondi