Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 32 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterà di accedere ai servizi del sito.


 
Vaccino Astra/Zeneca e CVST (Cerebral venous sinus thrombosis)
Pubblicato da dzamperini in data 02/07/2021 00:00
Medicina Clinica



L’EMA ha comunicato che circa 20 milioni di persone nel Regno Unito ed Europa hanno ricevuto il vaccino AstraZeneca al 16 marzo e ha notato solo 7 casi di microembolia (coagulazione intravascolare disseminata, DIC) e 18 casi di CVST (Cerebral venous sinus thrombosis), 1,25 su 1 milione.


Un nesso causale con il vaccino non è dimostrato, ma è possibile e merita ulteriori analisi. I 18 casi di trombosi del seno venoso cerebrale (CVST) si sono verificatati nel gruppo di età inferiore ai 55 anni e la maggioranza erano donne. Nove casi sono stati fatali. 
https://tinyurl.com/5xvjtvjb

Due gruppi di ricercatori, Norvegesi e Tedeschi, affermano di avere scoperto la causa che innesca questa temibile complicanza che si manifesta da 4 a 16 giorni dopo la vaccinazione con cefalea grave, vertigine, petecchie (puntini rossi) o ematomi sulla pelle. La causa potrebbe essere dovuta alla formazione di anticorpi antipiastrine che vengono poi eliminate determinando trombocitopenia da consumo e coaguli. Il fenomeno è simile alla trombocitopenia indotta dalla eparina. Questo fenomeno è causato da una reazione immunitaria umorale diretta contro un complesso che coinvolge il fattore piastrinico 4 endogeno (PF4) e l'eparina esogena: gli auto-anticorpi riconoscono PF4 solo quando è complessato con l'eparina. Questo complesso immunitario attiva le piastrine circolanti attraverso i loro recettori di superficie FcγRIIA, causando trombocitopenia da consumo e ipercoagulabilità. Se così fosse ci sarebbe anche la cura con Immunoglobuline ad alte dosi.
Il fenomeno è raro, 0,2% circa nei pazienti ospedalizzati ma può raggiungere il 5% in un sottogruppo ad alto rischio, come le pazienti di sesso femminile che ricevono tromboprofilassi con eparina per almeno 10 giorni. 
https://tinyurl.com/mrzmt7ys

I dati Inglesi aggiornati al 7 Marzo dicono che su circa 22 milioni di dosi somministrate di vaccino AstraZeneca e Pfizer si sono avuti 1 caso per il vaccino Pfizer non fatale e 3 casi per il vaccino AstraZeneca non fatali. Sommando trombosi e embolie, invece, si sono avuti 56 casi (4,6 per milione) per Pfizer di cui 1 fatale e 49 casi (4,1 per milione) di cui 2 morti per AstraZeneca.

https://tinyurl.com/4ts69fw7
https://tinyurl.com/4ts69fw7
https://tinyurl.com/56pwrkab

A questo punto c’è da chiedersi, come mai così tanti casi di CVST in Germania tanto da bloccare la vaccinazione? La risposta data dal dottor Robert Klamroth, vicepresidente della Society for Thrombosis and Hemostasis Research, è che “la rara reazione autoimmune si è verificata più frequentemente in Germania perché il paese inizialmente ha autorizzato il vaccino solo per le persone di età inferiore ai 64 anni mentre in Gran Bretagna, che ha avuto meno incidenti ma ha vaccinato molte più persone, stava prevalentemente dando la vaccinazione a destinatari più anziani”.
Detto questo non si può ignorare il problema con il vaccino AstraZeneca e con l'arrivo di molti altri vaccini, alcuni simili ad AstraZeneca, si potrà pensare alla possibilità di scegliere, da parte del medico vaccinatore, il vaccino più adatto per quel particolare paziente. Pensiamo ad esempio a donne, fumatrici, obese, diabetiche che fanno uso della pillola o comunque soggetti ad alto rischio di complicanze trombotiche. E chi meglio del MMG conosce la storia dei pazienti? Sono tutti problemi che vanno affrontati per non trovarci impreparati quando i numeri della campagna vaccinale cresceranno.

Clementino Stefanetti

 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.56 Secondi