Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 19 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
Trombosi e vaccinazione anti-COVID-19
Pubblicato da dzamperini in data 21/11/2021 00:00
Medicina Clinica



Le trombosi registrate dopo la vaccinazione per SARS-COV-2 potrebbero avere un meccanismo autoimmunitario.


Dopo la somministrazione del vaccino per il SARS-CoV-2 AstraZeneca sono stati segnalati rarissimi casi di trombosi. Il nesso causa-effetto non è stato chiaramente determinato. L'EMA si è pronunciata in merito affermando che non è possibile nè affermare un nesso causale nè escluderlo e che comunque i benefici del vaccino superano ampiamente i rischi.
In effetti i casi registrati sono molto rari e si sono verificati in decine di milioni di pazienti vaccinati.
Il rischio è probabilmente minore di quello associato a molte attività quotidiane come andare in aereo oppure in auto.
D'altra parte farmaci con effetti collaterali "zero" non esistono e comunque il rischio di finire in Terapia Intensiva o di morire per COVID-19 è di molto superiore a quello degli eventi registrati dopo la somministrazione del vaccino.
Gli eventi trombotici si sono verificati in donne giovani (al di sotto dei 60 anni) e per questo varie autorità regolatorie nazionali consigliano di usare il vaccino AstraZeneca in soggetti > 60 anni.

Ma quale potrebbe essere il meccanismo sottostante le trombosi registrato?

Due studi pubblicati dal New England Journal of Medicine offrono una spiegazione.

Nel primo studio sono stati analizzati 11 pazienti tedeschi e austriaci che hanno sviluppato un evento trombotico dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca. Nove erano donne con un'età media di 36 anni. Nove di essi sono deceduti. Tutti avevano una trombocitopenia; nove una trombosi venosa cerebrale, tre un'embolia polmonare e tre una trombosi della vena splancnica. I ricercatori hanno trovato che in tutti i soggetti vi erano diretti contro il fattore eparinico piastrinico 4.
Secondo gli autori il DNA contenuto nei vaccini potrebbe scatenare la produzione di questi autoanticorpi.
Risultati analoghi sono stati trovati in un altro studio (norvegese) che ha esaminato 5 pazienti con trombosi e trombocitopenia dopo la somministrazione del vaccino.

In sostanza il meccanismo scatenato dal vaccino sarebbe di tipo autoimmunitario e analogo a quello provocato dall'eparina che raramente produce una trombosi trombocitopenica immune (ITT).
Secondo gli autori degli studi alte dosi di immunoglobuline per via venosa potrebbero essere utili nel trattamento delle trombosi post-vacino considerando che sembrano efficaci nella trombosi trombocitopenica immuni da eparina.

Interessante uno studio retrospettivo [3] non ancora pubblicato che ha paragonato la incidenza di trombosi venosa cerebrale e di trombosi della vena porta in soggetti con COVID-19 e in quelli vaccinati.

Questi dati:

1) trombosi venosa cerebrale: 39 casi per milione nella COVID-19; 4,1 casi per milione con in vaccini a mRNA; 5 per milione con il vaccino AstraZeneca

2) trombosi della vena porta: 436 casi per milione nella COVID-19; 98,4 casi per milione con i vaccini a mRNA; 1,6 casi per milione con il vaccino AstraZeneca.

Questi dati, sottolineano gli autori può servire a mettere nella giusta prospettiva i rischi ei benefici del vaccino. I dati relativi al vaccino AstreZeneca sono desunti dal reseconto pubblicato dall'EMA.


Renato Rossi


Bibliografia

1. Greinacher A et al. Trombocitopenia trombotica dopo la vaccinazione ChAdOx1nCov-19. N Engl J med 2021;pubblicato il 9 aprile.

2. Schultz NH et al. Trombosi e trombocitopenia dopo ChAdOxnCov-19. N Inglese J Med 2021; pubblicato il 9 aprile.

3. Taquet M et al. Trombosi cerebrale: uno studio di coorte retrospettivo su 513284 casi confermati di COVID-19 e un confronto con 489871 persone che hanno ricevuto un vaccino mRNA per COVID-19.
https://osf.io/a9jdq/

 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.58 Secondi