Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale



Mezzo secolo di professione Medica.

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Amministrazione


 
Colon irritabile: linee guida 2021
Pubblicato da dzamperini in data 14/02/2022 00:00
Medicina Clinica


Sono state pubblicate le linee guida 2021 sul colon irritabile da parte della British Society of Gastroenterology


Di seguito alcune delle raccomandazioni delle linee guida 2021 emesse dalla British Society of Gastroenterology.

Da evitare le fibre non solubili mentre sono consigliate quelle solubili (per esempio ispagula). La dieta non deve essere priva di glutine. Consigliata anche una dieta a basso contenuto in oligosaccaridi fermentabili e polioli.

I probiotici possono essere utili però le linee guida non raccomandano un ceppo specifico.

Farmaci di prima scelta: loperamide (per la diarrea), olio alla menta piperita e antispastici (per i sintomi in genere e il dolore addominale), glicole polietilenico (per la stipsi).

Farmaci di seconda scelta per i sintomi e il dolore addominale: antidepressivi triciclici e SSRI. Per la diarrea si possono usare gli agonisti del recettore 5-HT3 e la rifaximina. Per la stipsi: linaclotide, tegaserod, tenapanor, plecanatide, lubiprostone.

Le linee guida suggeriscono che per il controllo dei sintomi possono essere efficaci anche l'ipnoterapia e la terapia cognitivo-comportamentale.

Punto fondamentale della gestione del colon irritabile è una buona relazione tra medico e paziente.
Per quanto riguara la diagnosi le linee guida consigliano non tanto i criteri di Roma IV: più utili i criteri del NICE (dolore o fastidio addominale in associazione a disturbi dell'alvo per almeno 6 mesi in assenza di red flags).
Alla prima visita si devono richiedere: emocromo, PCR, VES, sierologia per celiachia, e nei pazienti con età inferiore a 45 anni e diarrea il dosaggio della calprotectina fecale.

Una consulenza gastroenterologica si deve richiedere se la diagnosi è dubbia oppure nei casi refrattari alla terapia di prima scelta.
La colonscopia deve essere richiesta solo nei casi con segni di allarme oppure con quadri atipici o se si sospetta una colite microscopica (sesso femminile, età >/= 50 anni, coesistenza di malattie autoimmuni, perdita di epso, ecc.).


Renato Rossi


Bibliografia

1. Vasant DP et al. British Society of Gastroenterology guidelines on the management of irritable bowel syndrome. Gut 2021; 70:1214-1240.

 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.33 Secondi