Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale

Noi aderiamo ai principi HONcode.Verify here  .

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Pannello utente
· Amministrazione


Who's Online
In questo momento ci sono, 22 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Vuoi accedere ai servizi del sito Scienza E Professione? Registrati Qui


Login
Nickname

Password

Se vuoi diventare un utente del sito puoi iscriverti Cliccando Qui. L'iscrizione permetterą di accedere ai servizi del sito.


 
Disturbi del sonno e Demenza
Pubblicato da dzamperini in data 22/04/2022 00:00
Medicina Clinica


Disturbi del sonno e Demenza


Molti studi hanno mostrato che i disturbi del sonno potrebbero contribuire al declino cognitivo o alla demenza e potrebbero servire come obiettivo promettente per la sua prevenzione. 

Le prove suggeriscono che il sonno potrebbe influenzare i biomarcatori principali della malattia di Alzheimer. Difficoltà ad addormentarsi, scarsa qualità del sonno, perdita di sonno, eccessiva sonnolenza diurna e disturbi della respirazione durante il sonno sono stati implicati nell’aumentare la deposizione di beta-amiloide cerebrale negli anziani non dementi. Tuttavia, mancano dati certi per via di bias, come l'elevata eterogeneità (dovuta, ad esempio, alle caratteristiche della popolazione), alle diverse definizioni dei risultati ed all’effetto su piccoli campioni. (1)

Ma un recente studio, utilizzando i dati di quasi 8000 partecipanti allo studio Whitehall II, gli Autori hanno esaminato l'associazione tra durata del sonno e incidenza di demenza utilizzando un follow-up di 25 anni. Quello che è emerso è che il rischio di demenza è del 30%, indipendentemente dai fattori socio-demografici, comportamentali, cardiometabolici e di salute mentale. (2)Come intervenire? 

Il mezzi sono sempre i soliti ultra citati. Cambiamento degli stili di vita: attività fisica moderata, mangiare moderatamente e possibilmente senza alcolici alla sera alzandosi da tavola con un pò di appetito, evitare sedativi per dormire che alterano le fasi del sonno, non fumare, evitare di bere tanto di sera per evitare di alzarsi di notte per urinare e prestare attenzione alla sonnolenza diurna indice di possibile apnea del sonno.

Clementino Stefanetti

Bibliografia1.Sleep problems and risk of all-cause cognitive decline or dementia: an updated systematic review and meta-analysis. . J Neurol Neurosurg Psychiatry 2020;91:236–244.2.Association of sleep duration in middle and old age with incidence of dementia. NATURE COMMUNICATIONS. 20 April 2021

 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.54 Secondi