Responsabile: 
Daniele Zamperini 
O.M. Roma 19738 -
O. d. G. Lazio e Molise 073422  
daniele.zamperini@gmail.com
 
 
I Principi di questo sito 
Ordine_medici_padova.gif (3418 byte)
Patrocinato da O.M. della Provincia di Padova
Scienza e Professione
Portale Telematico di informazione scientifica e professionale



Mezzo secolo di professione Medica.

Medicina, Biologia, Psicologia, Normativa e Scienze Varie: tutto cio' che fa cultura - Sito Gratuito - Gestore Daniele Zamperini - P.IVA: 01743690586

Modules
· Home
· Archivio Generale
· Ultimi Articoli per Argomento
· Utilità scaricabili
· FAQ - Cosa faccio se...?
· Cerca in Archivio
· Archivio Cronologico
· Web Links
· Amministrazione


 
Diabete e insufficienza renale cronica
Pubblicato da dzamperini in data 03/11/2023 00:00
Medicina Clinica


Una sintesi delle principali raccomandazioni per il trattamento del diabete tipo 2 nei pazienti con insufficienza renale.


La KDIGO (Kidney Disease: Improving Global Outcomes) ha pubblicato delle linee guida sul trattamento del diabete nei pazienti con insufficienza renale cronica. Le linee guida iniziano con consigliare uno stile di vita sano (astensione dal fumo e dagli alcolici, attività fisica, dieta) e proseguono poi con indicazioni circa gli interventi farmacologici.

Di seguito un riassunto delle raccomandazioni principali:
1) Se la VFG è superiore o uguale a 20 ml/min/1,73 m2 è consigliato usare un inibitore SGLT 2 (gliflozine). Se in seguito la VFG si riduce al di sotto di 20 ml/min/1,73 m2 il farmaco può essere continuato purchè tollerato e sen non viene iniziata una terapia sostituiva renale.
2) L’uso di una gliflozina dovrebbe essere previsto anche se la glicemia è controllata con altri farmaci antidiabetici.
3) Gli antagonisti del recettore GLP-1 incretine sono utili qualora vi sia obesità.
4) il finerenone è indicato nei casi di VFG superiore o uguale a 25 ml/min/1,73 m2 purchè la potassiemia sia normale; anche i livelli di albuminuria devono essere normali.
5) La potassiemia deve essere costantemente controllata anche perché in questi pazienti di solito sono usati pure gli aceinibitori o gli antagonisti del recettore dell’angiotensina II.

Si ritine che queste misure siano in grado di ritardare l’evoluzione della nefropatia cronica verso la dialisi e di ridurre il rischio di complicanze soprattutto di tipo cardiovascolare.


Renato Rossi


Bibliografia

1. Navaneethan SD, Zoungas S, Caramori ML, Chan JCN, Heerspink HJL, Hurst C, Liew A, Michos ED, Olowu WA, Sadusky T, Tandon N, Tuttle KR, Wanner C, Wilkens KG, Craig JC, Tunnicliffe DJ, Tonelli M, Cheung M, Earley A, Rossing P, de Boer IH, Khunti K. Diabetes Management in Chronic Kidney Disease: Synopsis of the KDIGO 2022 Clinical Practice Guideline Update. Ann Intern Med. 2023 Mar;176(3):381-387. doi: 10.7326/M22-2904. Epub 2023 Jan 10. PMID: 36623286.
 
Links Correlati
· Inoltre Medicina Clinica
· News by dzamperini


Articolo più letto relativo a Medicina Clinica:
Quando ripetere una colonscopia, se negativa?



Valuta Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Per favore, prenditi qualche secondo e vota questo articolo:

Eccellente
Molto buono
Buono
Nella media
Pessimo



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile



Argomenti Associati

Medicina Clinica

Sito gestito e diretto da Daniele Zamperini, Roma, Medico e Giornalista-Pubblicista - Ultima modifica strutturale della pagina: 30/09/2012 - I singoli articoli riportano la data della loro pubblicazione
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.33 Secondi